Chiesa di Santa Maria della Strada | Luogo dell’anima e capolavoro di architettura 

La Chiesa di Santa Maria della Strada si trova a Matrice, in provincia di Campobasso sulla sommità di un colle verde, non lontano dal tratturo che conduce in Puglia. È una delle chiese più affascinanti del Molise.

La datazione di questa chiesa è ancora incerta, ma molti studiosi affermano che essa sia uno straordinario esempio di architettura longobarda, nata prima dell’anno Mille.

Perfettamente integrata nel paesaggio circostante, è una piccola costruzione in pietra che presenta linee semplici e molti bassorilievi, con un campanile posto a pochi metri dal corpo della chiesa. Sulla facciata si possono ammirare le lunette che raffigurano scene bibliche. L’interno è diviso in tre navate da colonne che presentano varie combinazioni di basi e capitelli. In questo piccolo spazio interno si rimane affascinati dai tanti elementi particolari: il monumento funerario posto nella navata sinistra, la zona presbiteriale sopraelevata, l’acquasantiera sulla destra, il soffitto ligneo e altri dettagli ancora.

La Chiesa di Santa Maria della Strada ha un ruolo fondamentale nella storia molisana, perché è legata alla leggenda del mitico Re Bove che in una sola notte l’avrebbe costruita, aiutato dal Diavolo, per espiare una violenza fatta ad una sua congiunta.
Una leggenda che qualcuno racconta per giustificare la presenza sulla facciata di questa chiesa dell’immagine ripetuta di un bue, che sarebbe una sorta di firma dell’immaginario personaggio.